Cinema

Io confesso: Il re di Staten Island (The King of Staten Island) – Judd Apatow

È di certo un mio problema, ma non ci riesco proprio ad apprezzare Judd Apatow e l'ultimo, Il re di Staten Island, non fa eccezione. Un mio limite, senza dubbio, visto che colleghi che stimo molto adorano film e autore. Ma alla 640^ storia di un ragazzo che non vuole crescere, che fa cose idiote… Continua a leggere Io confesso: Il re di Staten Island (The King of Staten Island) – Judd Apatow

Cinema

Lo spirito infantile del tempo: We Can Be Heroes (Robert Rodriguez, 2020)

Tra le mie discutibili convinzioni, c'è quella che i film migliori di Robert Rodriguez siano quelli per bambini o adolescenti (escluso forse Sin City) e che tra questi il migliore sia Il mistero della pietra magica. We Can Be Heroes non conferma né smentisce questa mia convinzione, ma mi conforta sull'approccio genuino del messicano a… Continua a leggere Lo spirito infantile del tempo: We Can Be Heroes (Robert Rodriguez, 2020)

Cinema

L’oltretomba di un’era: In vacanza su Marte (Neri Parenti, 2020)

L'era del cinepanettone è finita da un pezzo, da almeno 5 anni, eppure come imperterriti medium Neri Parenti e Massimo Boldi cercano di farla risorgere. Stavolta con l'aiuto di Christian De Sica, già tornato a lavorare con Boldi in Amici come prima, che seppure uscito a Natale non era un cine-panettone come cerca di esserlo… Continua a leggere L’oltretomba di un’era: In vacanza su Marte (Neri Parenti, 2020)

Cinema

La stupidità è una cosa seria: Beasts Clawing at Straws (Kim Yong-hoon, 2020)

Finalmente possiamo dimenticarci Zhang Yimou e il suo brutto tentativo di portare i fratelli Coen in Oriente facendo il remake di Blood Simple: Beasts Clawing at Straws non s'ispira direttamente al cinema dei fratelli, ma tutto sembra guardare a loro. Al centro c'è una borsa piena di soldi e intorno a essa un gruppo di… Continua a leggere La stupidità è una cosa seria: Beasts Clawing at Straws (Kim Yong-hoon, 2020)

Cinema

Pensieri stupendi: Varda par Agnés (Agnés Varda, 2019)

Il titolo del suo penultimo film sarebbe un ottimo sunto del suo cinema: Visages, villages. Ma sentire parlare Agnés Varda del suo cinema è un'esperienza di cui non vorremmo fare a meno. L'ultimo film della sua carriera, Varda par Agnés, fa esattamente questo, riprenderla nel corso degli incontri e delle masterclass a raccontare il suo… Continua a leggere Pensieri stupendi: Varda par Agnés (Agnés Varda, 2019)

Cinema

Monsters in a Cage: Il colore venuto dallo spazio (Richard Stanley, 2019)

La vera difficoltà quando si tratta di adattare Lovecraft sta nell'immaginazione, nel riuscire a ricreare quello che lo scrittore non faceva trapelare, non le immagini ma l'atmosfera. Il colore venuto dallo spazio è pura atmosfera, puro colore che evoca malessere e prende possesso degli esseri umani, che arriva su un meteorite e agisce distruggendo ciò… Continua a leggere Monsters in a Cage: Il colore venuto dallo spazio (Richard Stanley, 2019)

Cinema

Non dire gatto: Cats (Tom Hooper, 2019)

Da Tom Hooper a Tobe Hooper il passo è più breve del previsto. Perché Cats mette a disagio, inquieta se non spaventa e non penso fosse il suo obiettivo. Hooper, galvanizzato per il successo di Les Misérables, ha pensato potesse portare sullo schermo anche un altro dei caposaldi di Broadway, il musical di Andrew Lloyd… Continua a leggere Non dire gatto: Cats (Tom Hooper, 2019)

Cinema

The Turning – Floria Sigismondi

Non è solo l'infelice concomitanza con The Haunted of Bly Manor, resa inevitabile dal rinvio dell'uscita e dalle complicazioni produttive che il film ha avuto, a dare il colpo di grazia a The Turning, ennesima versione del Giro di vite di Henry James diretta da Floria Sigismondi. È l'accostamento della regista, purtroppo: autrice di alcuni… Continua a leggere The Turning – Floria Sigismondi

Cinema

Imprevisti digitali – Benoît Delépine, Gustave Kervern

Sicuramente gli anarcoidi Delépine e Kervern negherebbero l'influenza di una serie tv come Black Mirror sul loro Imprevisti digitali, resta di fatto che la loro ultima commedia sembra una versione buffonesca del moralismo della serie britannica. Tre protagonisti in lotta a loro modo con la tecnologia: chi contro Facebook e la sua politica verso i… Continua a leggere Imprevisti digitali – Benoît Delépine, Gustave Kervern

Cinema

Non conosci Papicha – Mounia Meddour

La moda è cultura, è politica, è arte. Mounia Meddour non deve dirlo, ce lo fa vedere e sentire quando in una delle scene più belle del film mostra l'emozione della sua protagonista mentre tocca le stoffe, mentre dà forma a un abito, mentre il suono e l'immagine comunicano il senso fisico del tessuto. Non… Continua a leggere Non conosci Papicha – Mounia Meddour