Senza categoria

Trash – Luca Della Grotta, Francesco Dafano #RomaFF15 (Alice nella città)

Vedendo Trash, il film d’animazione italiano presentato alla Festa del Cinema in Alice nella città (ma anche in sala), si capisce meglio cosa non funziona nel colosso Soul, sempre presentato a Roma. Il film nostrano, pur con tutte le limitazioni del caso, pensa prima ai personaggi e poi al messaggio: in questo caso i protagonisti sono un gruppo di rifiuti che, per salvare una giovane scatola che si è persa, intraprendono un viaggio per cercare la strada di casa del “ragazzo” e provare a scoprire se la famosa piramide magica esista davvero.

Pixariano nel modello, nella costruzione del mondo alternativo, nelle situazioni, riciclato potremmo dire coerentemente a un film che del riutilizzo dei rifiuti fa una sorta di bandiera: eppure, fino al finale, il messaggio ambientale resta in sottofondo, comprensibile e intuibile dagli adulti, ma sotteso al racconto di avventura e amicizia, alla descrizione dei personaggi e all’affetto del pubblico prima che ai loro obiettivi. Certo, tecnicamente è un po’ legnoso e non riesce a far esplodere il suo potenziale immaginifico, anche per la scelta di scenari reali su cui innestare l’animazione, però ci crede, non scopiazza ma prende da un immaginario e a questo si ispira, comunica non pontifica. Ed è italiano, che significa che è un piccolo miracolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...